benvenuto
Benvenuto

Bonus ed incentivi per mamma e figli

Quali sono gli incentivi economici per mamma e figli ? Oggi parliamo di bonus, incentivi e rimborsi per dare il benvenuto al nuovo arrivato.

L’arrivo di un figlio è un evento carico di aspettative, un momento speciale ed emozionante per tutta la famiglia. L’attesa diventa un tempo sospeso ricco di novità e preparativi, un misto di gioia e di timore soprattutto quando si diventa genitori per la prima volta.

La coppia inizia il suo percorso di trasformazione verso la definizione dei nuovi ruoli e dei nuovi equilibri che gradualmente andranno a delineare e costruire la nuova famiglia.

Tante novità e cambiamenti anche dal punto di vista economico soprattutto quando a fare l’ingresso in casa è un neonato. In Italia esistono bonus ed incentivi economici e rimborsi per dare il benvenuto al nuovo membro della famiglia. Vediamo quali sono questi incentivi e cosa fare per poterne usufruire.

Premio alla nascita

Chiamato anche bonus mamma domani, è un assegno o bonifico di 800 € corrisposto dall’INPS in unica soluzione per la nascita o l’adozione di un minore. La domanda deve essere fatta dalla futura madre al compimento del 7° mese di gravidanza o entro 1 anno dall’evento. La richiesta va presentata all’INPS nelle seguenti modalità:

  • direttamente dal portale dell’istituto entrando in MyINPS con il proprio PIN
  • chiamando il Contact Center (numero 803 164, gratuito da rete fissa, o al numero 06 164 164 da cellulare)
  • attraverso Caf e enti di patronato territoriali.

Bonus Bebè 2019

Questo bonus, chiamato anche assegno di natalità, è un contributo, riconosciuto dall’INPS per la durata di un anno per i nati o adottati nel 2019, fino al compimento del primo anno di età o di ingresso nel nucleo familiare. Per richiedere il bonus è necessario avere un ISEE in corso di validità non superiore a 25.000 euro ed essere residenti in Italia. L’importo varia da un minimo di 80€ ad un massimo di 160€ ed è aumentato del 20% dell’importo nel caso di figlio nato o adottato nel 2019 successivo al primo o parto gemellare. La domanda deve fatta entro 90 giorni dalla nascita o ingresso in famiglia. Le specifiche, i requisiti e la documentazione da produrre per accedere al bonus vengono indicati nella circolare INPS n.85 del 7 giugno 2019

Bonus Nido 2019

Il bonus nido è contributo mensile erogato dall’INPS con un tetto massimo di 1500€ su base annua. E’ un sostegno al reddito delle famiglie nel pagamento di rette di asili nido pubblici e privati e forme di assistenza domiciliare ove siano presenti bambini di età inferiore ai tre anni impossibilitati a frequentare il nido per gravi patologie croniche. La domanda può essere presentata dal genitore che sostiene il pagamento della retta fino al 31 dicembre 2019. Nella circolare INPS n.14 del 31 gennaio 2019 vengono chiariti requisiti e documentazione necessaria per l’erogazione del contributo.

Si ringrazia per la foto stevepb

Alessandra Schievano – Celebrante cerimonie Laiche per la provincia di Vicenza

Condividi: